Febbraio: mese di transizione. Equilibrio.

10 Febbraio 2021by wp_7534263
green-2081740_1920-e1535824223877-1280x961.jpg

In questo 2021, Febbraio è il mese del Carnevale che coincide con la data di San Valentino!

Doppia festa! Sicuramente tireremo fuori tante idee per onorare queste due occasioni di svago, che mettono felicità a tutti…o quasi! Lo scorso mese ci siamo lasciati alle spalle le festività natalizie e ora ci prepariamo a quelle pasquali.

Febbraio è un mese di transizione, cosa fare? Come comportarsi? Quali regole seguire? Nessuna, se non quella di vivere l’alimentazione nel modo più equilibrato possibile!!! Se avete iniziato l’anno con qualche buono proposito e ancora non abbiamo avuto modo di metterlo in pratica, ora è davvero il momento per farlo, se non avete ancora iniziato attività fisica, ora è necessario iniziare! Se avete fatto digiuni per smaltire i pranzi delle feste per “abbuffarvi” nuovamente a pasqua, ora FERMATEVI! Esattamente!

Digiunare, evitare di mangiare o mangiare pochissimo sono gli atteggiamenti peggiori anche per la perdita di peso. E’ giusto, invece, avere delle sane abitudini: mangiare regolarmente, fare dei pasti completi dei macronutrienti e non aver paura di un piatto di pasta a cena.

Mangiarla la sera non crea danni, anzi, ha i suoi effetti positivi. Quindi mi riferisco ad una situazione generale, una persona che non ha problemi di salute e che può avere sovrappeso. Può essere utile anche inserire un piatto di pasta a cena in una dieta ipocalorica poiché fisiologicamente innalza i livelli di leptina (ormone della sazietà), cioè favorisce un maggior senso di sazietà e contribuisce ad un sonno ristoratore. Infatti i carboidrati permettono la conversione del  triptofano in melatonina (ormone regolatore del ciclo sonno – veglia). Molti infatti si servono di melatonina in pasticche per favorire il riposo delle ore notturne, ma avete mai provato con un bel piatto di pasta? Sicuramente questo va fatto, come ogni cosa, in maniera controllata, bilanciando tutta la giornata nutrizionale in base alle proprie esigenze e ai propri ritmi lavorativi. Può essere utile preferire un primo piatto a cena se si sta sempre a pranzo fuori, durante la settimana.

Scegliendo quindi di portare con sé un’insalata completa con del pane e una fonte proteica (carne arrostita, uova sode, del pesce, degli affettati, del formaggio) alternando sempre tra queste.

Poi tornare a casa e mangiare seduti, con calma, masticando per bene, sarà anche più rigenerante. Febbraio inoltre è caratterizzato da tanta frutta e verdure con proprietà antiossidanti, tante di queste sono concentrate nella stagione invernale.

La frutta secca, i carciofi, cavoletti di Bruxelles, le barbabietole, i melograni. Mirtilli, lamponi, la frutta di bosco. Non “limitatevi” nel provare frutta o verdura nuova, fate invece il contrario.

Prendetela e sbizzarritevi con ricette sane, equilibrate, gustosa. Inserite delle spezie perché anche queste, oltre che aiutarvi a limitare il sale da cucina, vi faranno amare nuovi gusti. Il modo migliore, penso, sia iniziare mischiando – a poco a poco – spezie in un brodo vegetale o in un passato di verdure. Un altro consiglio: non fatevi “ingannare” dall’odore, cioè provate ad aggiungere poco alla volta zenzero, curcuma, cumino o altro perché se esagerate, rischiate di avere brutte esperienze e non voler più provare nuovi sapori!

Per domande o appuntamenti potete contattarmi al 388.3253367

Instagram