FAVE-e1535707512490-1280x961.jpg

La parola d’ordine è sempre STAGIONALITA’.

Le fave sono legumi che da aprile a giugno/luglio possiamo avere sulle nostre tavole.

Un equilibrato consumo di fave può aiutare a mantenere il proprio peso corretto, grazie al loro contenuto bilanciato di proteine e fibre vegetali.

Contengono una buona quantità di ferro, importantissimo soprattutto per le donne.Oltre al ferro e ad altri sali minerali, come il fosforo e il rame, le fave contengono TIAMINA, conosciuta come vitamina B1, utile ad un corretto funzionamento del sistema nervoso.

Le fave sono ricche di elementi nutritivi che supportano la salute cardiovascolare e che aiutano a stabilizzare i livelli di colesterolo nel sangue, abbassando i livelli di LDL (colesterolo cattivo).

Inoltre hanno un buon contenuto di acido folico, fondamentale per il metabolismo e per garantire al nostro corpo l’energia necessaria allo svolgimento delle attività basali.

Sono ricche di fibre vegetali, che sono considerate utili per equilibrare i livelli di zucchero nel sangue, quindi per la prevenzione del diabete, di manganese, per la prevenzione di artrite ed osteroporosi.

I numerosi benefici delle fave non valgono, purtroppo, per chi soffre di favismo, una patologia in cui è presente un difetto congenito in un enzima normalmente contenuto nei globuli rossi.

RICORDATE COMUNQUE QUANTO è FONDAMENTALE VARIARE SEMPRE LA VOSTRA ALIMENTAZIONE.
Conoscere i benefici dei singoli prodotti sicuramente va benissimo, ma ancora più importante è MANGIARE COLORATO.

Instagram